L’mpianto Mini Eolico fai da te

COS’È UN MINI EOLICO DOMESTICO?

Per impianto Mini Eolico Domestico o Eolico Domestico si intendono tutti quegli impianti eolici che per dimensioni, costo per kWh e per potenza erogata sono tarati per le abitazioni civili.
Un impianto Mini Eolico Domestico o Eolico Domestico si divide in due tipologie differenti:

  • ad assi verticali
;
  • ad assi orizzontali.

L’Impianto Mini Eolico ad asse orizzontale assomiglia ad un normale ventilatore domestico: si tratta di un aerogeneratore, con pale che possono arrivare ai 3 metri, un timone posteriore che asseconda l’orientamento in funzione della direzione del vento e un’altezza dal suolo contenuta solitamente tra i 6 e i 20 metri.
L’azionamento avviene intorno ai 4m/s, e sopporta un’intensità ventosa fino ai 20 e i 25 m/s.
La potenza massima per rimanere nella sfera del “Mini” arriva generalmente a 200 kW.
Si tratta inoltre di strutture molto leggere e maneggevoli (tra i 15 e i 30 kg di peso) e l’alta silenziosità li rende perfetti per l’utilizzo domestico.
Turbolenze o continui cambi di direzionalità possono compromettere l’efficienza del Mini Eolico ad asse orizzontale.
In questi casi l’installazione di un impianto Mini Eolico ad asse verticale contribuisce a ridurre o eliminare questo tipo di inconveniente.
Ma questa soluzione si presta altrettanto bene anche nelle situazioni in cui è necessario limitare l’altezza dell’impianto: per avviare il motore infatti sono sufficienti appena 2m/s di intensità del vento.
L’impianto ad asse verticale si distingue per l’assenza di asse e timone, sostituiti da strutture alternative.
Le altezze del mini eolico ad asse verticale vanno da 1,5 m (residenziale) fino a 30 metri.
Come per la turbolenza, anche la gestione delle correnti ventose rappresenta uno dei punti di maggiore appeal di questo tipo di impianto.
Inoltre, questa tipologia di impianti può ergersi dal suolo anche solo per 3 metri senza comprometterne il buon rendimento.
Chiaramente anche questa soluzione soffre di un punto debole: il peso fino a 10 volte superiore rispetto all’asse orizzontale ne compromette l’utilizzo su tetti e ballatoi.
I siti ideali dove installare un impianto mini-eolico domestico devono avere una ventosità minima di 5,6 m/s.
Ti aiutiamo ad identificare la soluzione più vantaggiosa per te.

Euroshunt può fornirti un’assistenza completa nel processo decisionale per la valutazione delle migliori opportunità di investimento in un impianto Mini Eolico o di un KIT Solare Fotovoltaico o ancora rispetto ad altre soluzioni.
Sarà necessario fare un’attenta valutazione del sito corretto per l’installazione, basandosi in particolare sulla velocità media del vento su base annuale: una perizia anemometrica chiarirà se le condizioni di ventosità medie garantiscono un ritorno dell’investimento.
E’ poi necessario eseguire anche un’analisi del terreno, per verificare la conformazione dello spazio circostante.

BENEFICI DEL MINI EOLICO FAI DA TE

Sono almeno 4 le ottime ragioni per cui dovresti valutare l’installazione di un Impianto Mini Eolico o Eolico Domestico.
1. risparmio economico sulla bolletta dell’energia elettrica;
2. zero emissioni dannose;
3. spese di manutenzione irrisorie;
4. basso impatto ambientale.
IMPIANTI EOLICI INDIPENDENTI (OFF-GRID)
Gli impianti eolici indipendenti (detti anche off-grid) sono utilizzati nella produzione di energia elettrica per auto-consumo, pur non essendo collegati alla rete elettrica tradizionale.
Essi provvedono a produrre l’energia sufficiente ad alimentare in autonomia un’abitazione (magari quelle sprovviste di alimentazione elettrica classica), oppure una seconda casa, una baita, imbarcazioni, sistemi di illuminazione stradale, etc.

MINI EOLICO: GLI INCENTIVI STATALI

Gli Impianti Eolici di tutte le dimensioni, che sono connessi alla rete elettrica nazionale a partire dal 1 Gennaio 2013 godono di tariffe omnicomprensive regolate dal DM del 6 Luglio 2012.
L’incentivo elargito viene assegnato ed erogato direttamente dal GSE (Gestore dei Servizi Elettrici).
Il parametro per calcolare l’entità dell’incentivo è l’energia prodotta dall’impianto, misurata in kWh, al netto di quella utilizzata dall’impianto stesso per il suo funzionamento.
 La durata del contributo (tariffa incentivante) è di 20 anni. Scaduto questo termine, il proprietario dell’impianto può vendere al mercato l’energia prodotta in esubero continuando a godere del ritiro dedicato, ovvero la possibilità di cedere l’energia con il prezzo zonale medio dell’area geografica a cui appartiene l’impianto.

VANTAGGI DI UN IMPIANTO MINI EOLICO:

• risparmio in bolletta immediato
• utilizzo di fonte di energia pulita e inesauribile come il vento;
• uso di una tecnologia consolidata, affidabile e competitiva;
• non sono necessarie grosse altezze e anche lo spazio necessario attorno all’impianto è esiguo;
• non genera fastidi acustici;
• manutenzione ridotta anche in termini economici;
• nessuna emissione inquinante;
• costi competitivi.

PROCEDURA BUROCRATICA SNELLA

La procedura burocratica per avviare l’installazione di un Impianto Mini Eolico è davvero snella e semplice, infatti è sufficiente la SCIA, ovvero il benestare del Comune dove viene realizzato l’impianto Minieolico. Non bisogna così andare a valutazione di impatto ambientale e coinvolgere gli enti regionali ad eccezione del Genio civile per il calcolo delle fondazioni.
Euroshunt ti propone dei piccoli ed efficientissimi Impianti Mini Eolici per aiutarti a produrre elettricità suppletiva, così da razionalizzare i consumi elettrici classici, o superare situazioni scomode dove non è possibile far arrivare la rete elettrica tradizionale.